Categoria: Articoli di D. Consales
Appunti di viaggio salernitani 08:25 - 19 Settembre 2022


Appunti di viaggio spiarsi post Salernitana-Lecce 1-2

-Proprio qualche sera fa, facendo un giro sui campi di Conferenze League (ah cosa darei per una trasferta del mio Lecce in Conference League…), notavo la modernità e la bellezza degli stadi anche di luoghi remoti e dai nomi impronunciabili. Ecco…lo stadio di Salerno, in gran parte inagibile da tempo remoto, è invece uno di quei mostri antichi che sembra provenire dalla stessa epoca del duca longobardo da cui prende il nome. Sarebbe da far detonare, riedificare, far detonare nuovamente per sicurezza e riedificare da capo.

-Mi piace condensare una partita in una immagine. E per la notte della prima vittoria stagionale scelgo l’istante in cui Strefezza, dopo aver scagliato la rete del 2-1 alle spalle di Sepe, si fa tutto il campo coinvolgendo con le mani tutta la squadra (panchinari compresi) a seguirlo fin sotto il settore ospiti. Fra i panchinari c’è un certo campione del mondo francese, che ancora attende il primo minuto in giallorosso, ma che è felice come se in giallorosso ci fosse dal primo minuto.

-Se il Lecce coglie la prima vittoria stagionale è grazie primariamente ad una difesa granitica. Difficile scegliere fra le rudi "tamponate" di Baschirotto e le stilose chiusure di Pongracic. Un wrestler e un modello prestati al mondo del calcio.

-Se il Lecce coglie la prima vittoria stagionale è grazie al fatto che per la prima volta passa in vantaggio e per la prima volta segna due reti. La prima con Ceesay di cui, fino a qualche minuto prima della sua impressionate sgroppata, ci chiedevamo perché non avesse scelto sport in cui si corre e basta senza sfere da controllare e indirizzare. La seconda con Strefezza, ristabilito a tempo di record dall’infortunio, capace di entrare senza allenamenti alle spalle e abbagliare con la sua prodezza. Un ostacolista e un illusionista prestati al mondo del calcio.

-300 tifosi baresi si fanno 243km per assistere ad una gara di serie A. C'è da comprenderli. Meno comprensibile è che lo facciano solo per dar man forte ai tifosi campani e per rilasciare dichiarazioni ai giornalisti locali del tipo “dobbiamo vincere per forza, dobbiamo ucciderli gli africani”. Mah...

-L'impresa del Lecce diviene ossigeno puro alla luce dei risultati domenicali. Monza-Empoli-Spezia colgono tutte 3 punti che pesano sulla classifica. Ad inizio campionato ci eravamo illusi che magari una formazione come l'Udinese potesse far parte del gruppone in cerca di salvezza: grosso errore....sembrano in grado di cercare ben altro. Ora sosta di campionato per attingere a pieno dalle energie mentali che ti può dare la prima vittoria: alla ripresa serviranno tutte per lo scontro al Via del Mare contro la Cremonese




scritto da Diego Consales- Caporedattore leccesidentro.it

Tutti i diritti relativi ai testi pubblicati dai collaboratori e moderatori del sito appartengono al sito stesso. E' consentita - senza necessità  di autorizzazione - la riproduzione e la citazione con l'obbligo dell'indicazione della fonte, compreso l'autore del testo. Per tutte le altre utilizzazioni, è indispensabile una richiesta di autorizzazione inviando una mail allo Staff di LD
Visite: 110 | Stampa: 1 | Voti: 0% (0 tot.)
Aggiungi un segnalibro a questa pagina Vota Referer di questa pagina Segnala un errore al webmaster