Categoria: Articoli di D. Consales
Taccuino post-Vicenza e testa al Cittadella 14:07 - 18 Aprile 2021


Pensieri sparsi copiati e incollati dal taccuino di Vicenza-Lecce 1-2

Il taccuino della sfida del Menti è inevitabilmente in coabitazione con quello della sfida all’Arechi. Vicenza-Lecce e Salernitana-Venezia finiscono con lo stesso punteggio di 2-1 per noi e per i campani. Lasciando inalterati punti in classifica, distacchi e speranze. Ma è indubbio che al novantesimo, quando i giallorossi vincevano e i granata erano ancora sotto di un gol, il taccuino stava per riempirsi di “pensieri stupendi”. Poi i minuti di recupero. E quel punteggio all’Arechi mutato per ben due volte. Perché a noi le cose facili non sono mai, storicamente, accadute e piaciute.

Forneau (quando incontra i granata) fa sempre rima con cadeau.

Il trio danese-svedese-sloveno in mezzo al campo sembra un po’ a corto di ossigeno. O meglio sembra aver perso un po’ di brillantezza in fase costruttiva. Ma gli occhi stravolti di Bjorkengren ogni volta che esce dal campo fradicio sono quello che ogni tifoso vuole vedere.

Corini rivela il lavoro specifico che è in atto settimanalmente per rendere più efficace Henderson in zona-gol. Lo scozzese regala il gol-vittoria e corre felice verso il match-analist Matteo Camoni che sta liamando la sua incisività.

Maggio si era detto emozionato nel tornare nella sua città natale. Trasforma l’emozione in una ennesima gara che lascia senza fiato chi si chiede dove trovi tutto quel fiato. Irruenza agonistica di cui fa le spese Giacomelli costretto ad uscire dopo un contrasto che ha fatto temere il peggio a tutti. Maggio nel dopo partita è poi andato a trovare il giocatore vicentino per assicurarsi delle sue condizioni. Lo ha fatto ovviamente correndo.

Martedì turno infrasettimanale* che impone maratona televisiva dalle 16 alle 21. Alle 16 Salernitana-Monza, alle 19 Lecce-Cittadella. Con giusto una ora in mezzo per capire se il risultato dell’Arechi porterà pressione o meno. Con i pro e i contro di avere pressione o meno.

*CONTRORDINE: La B ha deciso di fermarsi per due settimane per far giocare i recuperi e far ripartire il campionato senza pendenze. A maggio si giocheranno ben 4 turni in appena dieci giorni: 1-4-7-10 del mese. Un vero e proprio mini-torneo. C'è tempo per prenotare e farsi un elettrocardiogramma preventivo.


scritto da Diego Consales- Caporedattore leccesidentro.it

Tutti i diritti relativi ai testi pubblicati dai collaboratori e moderatori del sito appartengono al sito stesso. E' consentita - senza necessità  di autorizzazione - la riproduzione e la citazione con l'obbligo dell'indicazione della fonte, compreso l'autore del testo. Per tutte le altre utilizzazioni, è indispensabile una richiesta di autorizzazione inviando una mail allo Staff di LD
Visite: 279 | Stampa: 12 | Voti: 54% (11 tot.)
Aggiungi un segnalibro a questa pagina Vota Referer di questa pagina Segnala un errore al webmaster