Categoria: Articoli di D. Consales
Cerini e lumicini 09:04 - 23 Luglio 2020


Cito dalla Gazzetta dello Sport di oggi: Due pareggi si sono trasformati in altrettante vittorie senza una logica, senza una motivazione tecnica o tattica. Solo la forza del destino. Così il giornalista della rosea commenta la vittoria nel derby del Genoa a pochi giorni da quella ottenuta contro il Lecce. Con le stesse modalità. Con due assurdi gol trovati (e il caso di dirlo) nella stessa porta.

E ieri sera quel gol in un "derby della lanterna" che senza pubblico è divenuto "derby del cerino", ha praticamente cancellato il nostro tris rifilato al Brescia in un impeto di orgoglio che non era affatto scontato dopo il duro colpo ricevuto pochi giorni prima. Invece Liverani ha trovato con non poche difficoltà undici uomini in grado di essere schierati e giocare quella che aveva definito la partita definitiva. Non senza l’ausilio delle infiltrazioni che hanno fatto divenire arruolabili Falco e Lapadula, per questo ringraziati a fine gara dal tecnico. Già…Lapadula. Ieri sera tutti abbiamo pensato o scritto quanto ci sia mancato in questo periodo di ripresa forzata l’unico vero bomber della squadra giallorossa. E’ bastato averlo a mezzo servizio per rivedere rigori procurati (a Marassi), gol e una costante apprensione per le difese avversarie. Fattori che avrebbero potuto cambiare il nostro percorso. Il pensiero va banalmente alle occasioni ultimamente fallite a porta spalancata dai suoi meno prolifici (e meno cazzuti) compagni di reparto.

A tre giornate dal termine e con le speranze (da ieri) ridotte poco più di un lumicino, non si può imputare tutto al destino. Per carità. Ma rimane il macigno del rammarico, al netto degli errori indiscussi e delle carenze risapute, per non avere avuto un Lapadula in più e gli altri qualche "derby del cerino" in meno.

Ma siamo ancora al tavolo. A Bologna giochiamoci le nostre ultime fisches.




scritto da Diego Consales- Caporedattore leccesidentro.it

Tutti i diritti relativi ai testi pubblicati dai collaboratori e moderatori del sito appartengono al sito stesso. E' consentita - senza necessità  di autorizzazione - la riproduzione e la citazione con l'obbligo dell'indicazione della fonte, compreso l'autore del testo. Per tutte le altre utilizzazioni, è indispensabile una richiesta di autorizzazione inviando una mail allo Staff di LD
Visite: 184 | Stampa: 21 | Voti: 50% (2 tot.)
Aggiungi un segnalibro a questa pagina Vota Referer di questa pagina Segnala un errore al webmaster