Categoria: Articoli di D. Consales
Miracolo attendibile 08:41 - 28 Ottobre 2019


Prima della sfida ai campioni d’Italia avevamo parlato dei limiti dei giallorossi e delle loro pretese. Ma quello che è accaduto al Via del Mare va oltre i nostri limiti e oltre le nostre pretese. Perchè è avvenuto l’impossibile. Ovvero che una squadra che gioca con un organico del tutto simile a quello che ha vinto un campionato di B ha fermato sull’1-1 una squadra costruita per vincere la Champion’s League. Ed è su questa semplice oggettività che deve essere basato il giudizio su questa partita. Che deve essere solo considerata un piccolo miracolo sportivo. Perchè basandosi sulla distanza siderale fra le due formazioni cade poi ogni processo sulla imprecisione bianconera e sulla nostra scarsa spavalderia.

Il Lecce si è conquistato con ardore un pareggio dal valore attendibile pur dopo una incredibile sofferenza. Oppure proprio per questa. Poteva finire con una goleada. Ma se una serie infinita di azioni degli uomini di Sarri si sono tramutate in errori (alcuni clamorosi) sotto rete, per errori devono essere valutati. L’errore è un segno negativo, non sfortunato. Il palo di Bernardeschi a porta spalancata è un errore, non un tiro iellato. La pazzesca parata di Gabriel su Dybala è praticamente un gol di un nostro giocatore.

Ed è così, minuto dopo minuto, sollievo dopo sollievo, centimetro dopo centimetro, che il popolo giallorosso ha davvero creduto insieme alla squadra di fermare gli inarrestabili, di colpire (con capitan Mancosu) gli invulnerabili. E di cogliere al Via del Mare il più impensabile dei punti in palio. Impensabile ma attendibile.


GUARDA LA SINTESI DI LECCE-JUVENTUS 1-1
Visite: 146 | Stampa: 4 | Voti: 33% (3 tot.)
Aggiungi un segnalibro a questa pagina Vota Referer di questa pagina Segnala un errore al webmaster