Categoria: Articoli di D. Consales
Festanti perchè adeguati 17:52 - 17 Settembre 2019


Siamo usciti festanti dallo stadio Olimpico di Torino. Attraversando un tunnel di frastuono creato da mani che poco delicatamente ritmavano gioia sulla struttura metallica dei cancelli del primo anello.

Siamo usciti festanti non tanto per aver vinto in trasferta, non tanto per i primi tre punti in campionato, non tanto per i primi gol giallorossi, non tanto per aver visto Mancosu esultare in ginocchio sotto il settore ospiti. Siamo usciti festanti per esserci scrollati di dosso quella inquietudine, quel subdolo timore di non essere adeguati.

Non voglio usare alla terza giornata il termine svolta, ma voglio credere che l’inattesa vittoria contro il Toro possa fare lo stesso identico effetto a chi è sceso in campo magari con lo stesso identico timore.

Il Lecce ammirato dopo l’1-1 granata è quello che ci fa ora sperare, quello così simile al Lecce della scorsa stagione, quello che ci fa nuovamente aspettare con ansia la prossima gara.

Qualche nota a margine:
- praticamente tutti noi dobbiamo fare ammenda nei confronti di Liverani dopo quanto detto e pensato alla lettura delle formazioni
- l’assenza di Petriccione per due gare consecutive speriamo sia solo un dato statistico
- pochi minuti per capire che Babacar è una tipologia di arma offensiva che ci mancava
- ora tutti si stanno accorgendo di Falco, anche se a questi livelli stupisce anche noi
- dieci minuti di VAR dopo otto minuti di recupero dovrebbero essere vietati dall'associazione cardiologi
- pare il tecnico granata Mazzarri abbia chiesto se per quest'anno i lupi siano finiti...


LA SINTESI DI TORINO-LECCE 1-2
Visite: 180 | Stampa: 3 | Voti: 50% (4 tot.)
Aggiungi un segnalibro a questa pagina Vota Referer di questa pagina Segnala un errore al webmaster