Leccesidentro News
Stampa Stampa Nascondi immagini Nascondi immagini Mostra immagini Mostra immagini Torna al record Indietro
[Versione per la stampa]
Categoria: Articoli di D. Consales
Taccuino post-Salernitana e testa al Pisa 15:51 - 3 Aprile 2021


Pensieri sparsi copiati e incollati dal taccuino di Lecce-Salernitana 2-0

Corini rivela che nel sottopassaggio, prima dell’entrata in campo, un veterano come Maggio gli abbia confidato di sentire addosso una particolare emozione. Nonostante l’aver giocato in ogni competizione. Nonostante aver indossato la maglia della nazionale. Nonostante la fuori non ci sia la bolgia ad aspettarti. Nonostante la serie cadetta. Maggio fuori dal campo rappresentata esempio raro di professionista fisico e mentale, in campo indossa la armatura da Iron-Maggio e fa cose che la sua età non dovrebbe permettergli di fare.

Il taccuino della gara ha un enorme numero 44 al centro. Coincidente con il numero dei minuti in cui ha resistito la diga granata. Poi l’onda giallorossa ha trovato il lato giusto e ha travolto tutto. Rami, tronchi, ferro, cemento. Mancava un Ever Given davanti a Belec. E non sarebbe bastata. Non sarebbe bastata davanti ad una squadra (alla quinta vittoria consecutiva) che vive un momento (anzi un periodo) di autentica grazia. E che ora presenta ufficialmente la sua candidatura. A ciò che due mesi fa il solo Corini (preso da molti per pazzo) continuava a nominare.

Chissà che avrà pensato Castori quando a rompere la sua diga è stato proprio Pettinari. Sognato, desiderato, avvicinato e poi solo fantasticato per il suo apatico attacco.

Una giornata presentata dagli addetti ai lavori come una trappola per il Lecce ha avuto risvolti inattesi. La sfida alla Salernitana era pur sempre uno scontro diretto e nulla faceva presagire che il Monza si sarebbe fermato ad ammirare il tramonto a Chiavari e che il Venezia sarebbe affondato nella sua laguna. Pasqua di passione per chi si trova, ora, a inseguire. Vedremo cosa accadrà dopo la gita di Pasquetta. Noi la faremo a Pisa. Chissà se all’ombra della torre troveremo una nuova diga.




scritto da Diego Consales- Caporedattore leccesidentro.it

Tutti i diritti relativi ai testi pubblicati dai collaboratori e moderatori del sito appartengono al sito stesso. E' consentita - senza necessità  di autorizzazione - la riproduzione e la citazione con l'obbligo dell'indicazione della fonte, compreso l'autore del testo. Per tutte le altre utilizzazioni, è indispensabile una richiesta di autorizzazione inviando una mail allo Staff di LD



Visite: 131 | Stampa: 2 | Voti: 66% (3 tot.)
Pagina proveniente dal sito http://www.leccesidentro.it/news