Leccesidentro News
Stampa Stampa Nascondi immagini Nascondi immagini Mostra immagini Mostra immagini Torna al record Indietro
[Versione per la stampa]
Categoria: Articoli di D. Consales
Bipo-Lecce 08:59 - 4 Novembre 2019


Finisce con Liverani e De Zerbi che si concedono un sentito abbraccio. Sudati fradici come hai tempi in cui lo stesso abbraccio era dato dopo aver giocato in campo. Questa volta il sudore è dato dalla tensione per una partita che è sembrata infinita, colma di gol, colma di occasioni, in bilico fino al fischio finale. Presa e persa più volte dal Lecce che ottiene il quarto pareggio consecutivo, ma che non dorme pensando alle due vittorie sfumate nello stesso mondo in appena quattro giorni.

Lecce due volte avanti, Lecce due volte indietro. L’andamento della partita è stato la cartina tornasole dell’atteggiamento dei giallorossi in campo. Ed è affidata ai posteri la sentenza sulle motivazione di questo doppio volto. Ieri fra mille commenti sentiti mi è rimasto impresso quello che parlava di un Lecce “bipolare”. Ed in effetti sembravano davvero due squadre diverse quella che metteva in mostra il suo gioco fino al vantaggio e quella che cercava di conservarlo arretrando in modo estremo fino a concedersi del tutto all’avversario. Dettami di Liverani? Atteggiamento dei giocatori? Effettiva incapacità di reggere per novanta minuti il peso degli avversari? Chi scrive non ha la risposta assoluta.
Di assoluto rimane il rammarico per non aver capitalizzato ben due vantaggi fino ad ora mai avuti al Via del Mare. Ottenuti con due perle di un Lapadula giornata dopo giornata sempre più gladiatore-goleador e di un Falco in versione Messi-del-salento.

Poi il bipolarismo ha offuscato tutto. Visuale e scenario. Occorre capirlo, curarlo e fare in modo che non offuschi i panorami futuri.



Visite: 123 | Stampa: 3 | Voti: 100% (1 tot.)
Pagina proveniente dal sito http://www.leccesidentro.it/news